Utilità di Backup di Windows XP

Backup di Windows XP

Utilità

1. Introduzione

Capita a volte di perdere dati più o meno importanti, magari a causa di crash del pc, di rotture del disco o di imminenti formattazioni. Talvolta succede di perdere tutti i dati, oppure non ci siamo ricordati di salvare proprio quel file o quella cartella a cui tenevamo. Che fare?
Una soluzione è quella di fare il backup dei dati del computer: esistono molti software che permettono di fare il backup, ma pochi sanno che Windows XP ha già integrata la funzione di backup.

2. Installare l'utilità di backup

In Windows XP Professional l'utilità di backup è già installata di default, mentre in Windows XP Home Edition è necessario installarla manualmente: per fare questo si deve disporre del cd originale del sistema operativo.

Inserire quindi il cd originale del sistema operativo, aspettare il caricamento del cd (se necessario aprirlo da risorse del computer), quindi selezionare Esegui altre operazioni. Scegliere quindi Esplora il CD-ROM e quindi fare doppio click sulla cartella ValueAdd, quindi si Msft e infine sulla cartella Ntbackup; trovare il file Ntbackup.msi e avviarlo per far partire l'installazione dell'utilità di backup.

3. Backup del computer

Una volta installata l'utilità di backup essa è avviabile tramite Start, Tutti i programmi, Accessori, Utilità di sistema, Backup.
- Premere Avanti per iniziare la procedura guidata di backup.

- Selezionare l'opzione Backup dei file e delle impostazioni.

- Selezionare ora il tipo di backup da eseguire; sono disponibili le seguenti opzioni
Documenti e impostazioni: permette di salvare i documenti e le impostazioni
dell'utente attualmente loggato al sistema
Documenti e impostazioni di tutti gli utenti: permette di salvare documenti e impostazioni di tutti gli utenti presenti nel computer
Tutte le informazioni sul computer in uso: permette di fare il backup completo del computer, includendo tutti i file e le impostazioni di tutti gli utenti; inoltre crea un disco di ripristino utile in caso di crash del computer.
Scelta elementi di cui eseguire il backup: permette di selezionare manualmente gli elementi di cui eseguire il backup.

Per questa guida selezioniamo come esempio la prima opzione, il backup dei dati e delle impostazioni dell'utente corrente.

Il passo successivo permette di selezionare la posizione dove salvare il file di backup e il nome da assegnare al file di backup. Premere il pulsante Sfoglia per aprire la finestra di selezione del percorso, quindi immettere il nome del file e infine premere Avanti
Premere il pulsante Fine per avviare il backup. Si apre una nuova finestra che permette di controllare la progressione delle operazioni.
Le operazioni di backup possono durare anche parecchio, dipendentemente dalle dimensioni totali dei file dei quali eseguire il backup.

4. Opzioni avanzate

Abbiamo visto ora le operazioni di base per effettuare un backup dei dati di Windows XP. Ma ci sono anche delle altre opzioni che si possono impostare per personalizzare il backup del sistema: per accedere a queste opzioni bisogna seguire tutti i passi precedenti fino ad arrivare all'ultima finestra, quella di riepilogo delle impostazioni e quindi premere il pulsante Avanzate.
Si aprirà quindi una nuova finestra dalla quale sarà possibile gestire queste opzioni.

Innanzitutto sarà possibile definire il tipo di backup da effettuare, ossia:
Normale: esegue il backup dei file selezionati e li contrassegna
Copia: esegue il backup dei dati selezionati ma non li contrassegna
Incrementale: esegue il backup dei dati selezionati solamente se sono stati modificati dall'ultimo backup
Differenziale: esegue il backup dei dati selezionati solamente se sono stati modificati dall'ultimo backup senza contrassegnarli
Giornaliero: esegue il backup dei dati modificati oggi

Premendo Avanti si accede alla seconda pagina, dove è possibile impostare le modalità di backup; da qui è possibile impostare:
la verifica dei dati dopo il backup, operazione che richiede tempo ma che assicura un buon risultato del backup
disattivare la copia replicata del volume; la copia replicata consente di fare il backup di un file anche se in quel momento si trova in fase di scrittura.

Il passo successivo ci permette di selezionare se vogliamo che la copia di backup venga aggiunta a quelle preesistenti (questo è utile se si effettua il backup ad esempio su un'unità disco esterna piuttosto capiente) oppure se sostituire il backup a quelli preesistenti (utilizzato ad esempio nel caso di backup su nastro).

L'opzione successiva è davvero molto utile, in quanto consente di pianificare l'operazione di backup. E' possibile quindi far partire immediatamente il backup oppure pianificare di farlo partire in un secondo momento; in questo secondo caso ad esempio potremmo impostare un backup incrementale una volta alla settimana, con il risultato di avere automaticamente un backup settimanale. Per pianificare il backup selezionare l'opzione In seguito e premere il tasto Imposta pianificazione... per aprire il pannello della pianificazione e impostare le preferenze di pianificazione.

5. Ripristino del backup

Per ripristinare un backup sarà sufficiente aprire l'utilità di backup ma, invece di selezionare l'opzione di backup, bisognerà selezionare l'opzione di ripristino e premere il pulsante Avanti. Verrà visualizzata una finestra dove sarà possibile selezionare il backup da utilizzare (eventualmente premere il pulsante Sfoglia... per recuperare esattamente il backup desiderato) e sarà inoltre possibile selezionare uno ad uno i dati da recuperare.

6. Conclusioni

Abbiamo visto come Windows XP metta già a disposizione tutti gli strumenti necessari per provvedere al backup manuale e automatico dei dati del computer. Possiamo quindi avere un computer sempre al sicuro da eventuali perdite di dati senza dover spendere un soldo per ricorrere ad altri programmi specifici.
Link relativi all'articolo:
http://tuttosulcomputer.forumcommunity.net/?t=13667754
Privacy Policy
Design downloaded from free website templates.